Tutela della Vita

Se aspetti un bambino e sei in difficoltà puoi:

Partorire in ospedale in anonimato: puoi scegliere di dare alla luce il piccolo presso un ospedale dando a te la possibilità di non registrare la tua identità, ma potete ricevere entrambi immediate cure mediche e la giusta assistenza.  In ospedale, al momento del parto, viene garantita la massima riservatezza, senza giudizi colpevolizzanti ma con interventi adeguati ed efficaci, per assicurare – anche dopo la dimissione – che il parto resti in anonimato – spiegano sul sito del Ministero della Salute. La legge consente alla madre di non riconoscere il bambino e di lasciarlo nell’Ospedale dove è nato  (DPR 396/2000, art. 30, comma 2) affinché sia assicurata l’assistenza e anche la sua tutela giuridica. Il nome della madre rimane per sempre segreto e nell’atto di nascita del bambino viene scritto “nato da donna che non consente di essere nominata”. L’immediata segnalazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni della situazione di abbandono del neonato non riconosciuto, permette l’apertura di un procedimento di adottabilità e la sollecita individuazione di un’idonea coppia che potrà adottarlo. Il neonato avrà così garantito il diritto di crescere ed essere educato da una mamma e un papà.

Utilizzare una Culla per la Vita 

Tutela alla vitaLa culla per la vita è un posto sicuro dove mani esperte accoglieranno il tuo bambino prendendosene cura.

Il tutto avverrà in assoluto anonimato  per te e totale protezione il tuo piccolo. Il servizio è operativo 24 h/24.

Con questa tua scelta garantirai al tuo bambino il diritto di essere figlio poichè verrà adottato da una coppia idonea che il Tribunale individuerà per lui.

Puoi rivolgerti a Pedriano di San Giuliano Milanese in via dei Pioppi 4, dove c’è La Chioccia, una delle Culla per la Vita

 

Contattare SOS VITA allo 800 81 3000 (chiamata gratuita) oppure help@sosvita.it